Costruire il supporto per il mosaico artistico

Realizzando per lo più opere da appendere, un ruolo importante lo gioca la cornice. Ma nel caso del mosaico artistico, non si tratta solo di una questione estetica, ma soprattutto strutturale. Per essere appeso al muro, ha bisogno del giusto sostegno. Tanto più le dimensioni aumentano, tanto più la struttura della cornice deve essere solida. Perché lavorando con materiali quali gli smalti e il marmo, le opere arrivano a pesare anche svariati chili.

cornice struttura mosaico artistico costruzione taglio ferro

E qui torna in gioco il bozzetto. Quando penso ad un soggetto da realizzare, ho già in testa anche le dimensioni finali. È un gioco di proporzioni. A seconda del soggetto, prevedo le misure dell’opera e, di conseguenza, della cornice. Non è di certo l’opera che si adatta ad un contenitore pre-esistente. Come il pittore meticoloso, che si costruisce (o si fa costruire) la tela sulla quale andrà a dipingere, così devo fare io.

Necessitando di misure sempre diverse per i miei lavori, preferisco realizzarmi io anche le cornici. Divento un po’ fabbro per l’occasione. Mi serve del tempo perché i passaggi da fare sono diversi: si tratta di tagliare delle barre di ferro, saldarle tra di loro, forarle dove necessario per eventuali attacchi, ed infine dipingerle.
Questa è, senza dubbio, la parte più polverosa, rumorosa e incandescente del progetto (e di questo ne è particolarmente contenta mia moglie, quando rientro a casa tutto sporco). Imbraccio la smerigliatrice per i tagli, la saldatrice per fondere le estremità dei pezzi e unirle tra di loro, e il trapano per i fori. Strumenti che si imparano ad usare per necessità e, a volte, a proprie spese (una scheggia che si infila in una mano o una bella scottatura). Fa parte del gioco. Ma il risultato, mi dà sempre grande soddisfazione.

E anche se stanco, posso iniziare sereno a posare le tessere.

cornice struttura mosaico artistico

Leave a Reply